BirmaniaDestinazioneThailandiaVietnam

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Il Sud-est asiatico ha alcune delle spiagge più belle del mondo: con sabbia dorata, acque cristalline e vegetazione lussureggiante, non sorprende che questa regione attiri milioni di turisti all'anno...

Il Sud-est asiatico ha alcune delle spiagge più belle del mondo: con sabbia dorata, acque cristalline e vegetazione lussureggiante, non sorprende che questa regione attiri milioni di turisti all’anno.

Ma la sua popolarità ha avuto un prezzo, con il sovraffollamento, i danni dei coralli e gli sprechi stanno diventando problemi sempre più comuni per le coste della regione.

Un video virale del subacqueo Rich Horner che nuota attraverso un mare di inquinamento plastico al largo della costa di Bali ha portato la questione alla luce ancora una volta di recente, così come la decisione dei funzionari thailandesi di chiudere temporaneamente la famosa spiaggia Maya (dal film di Danny Boyle The Beach) a causa al danno che il turismo sta avendo sull’ambiente. È la seconda spiaggia thailandese a essere chiusa per questo motivo in meno di due anni.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati
Video virale del subacqueo Rich Horner che nuota attraverso un mare di inquinamento plastico

Ma i paradisi non sviluppati esistono ancora; ecco le 10 spiagge ecologiche che si trovano sulle coste del sud-est asiatico.

 

  1. Le spiagge di Gili Air, isole Gili, Indonesia

Una gita in barca di due ore dalla selvaggia isola popolare di Bali vi porterà nel paradiso rilassante di Gili Air, parte di un arcipelago indonesiano nell’Oceano Indiano chiamato Isole Gili.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Su Gili Air è vietato il trasporto motorizzato, quindi è possibile spostarsi solo a piedi, in bicicletta o in carrozza trainata da cavalli, che rendendolo il luogo ideale per trascorrere le ore senza distrazioni.

 

  1. Spiaggia di Ngapali, Thandwe, Myanmar

La spiaggia di Ngapali ha una serie di regole di protezione della comunità in atto per salvaguardare le sue coste, tra cui divieti rigorosi di equitazione, moto d’acqua e estrazione di sabbia.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Molti dei ristoranti della spiaggia supportano anche pratiche di pesca sostenibili, con politiche di whistleblowing per proteggere la vita marina.

L’inquinamento atmosferico e acustico è ridotto al minimo grazie al noleggio di soli ciclomotori elettrici.

 

  1. Spiaggia di Tramonto, Koh Kradan, Tailandia

Con la maggior parte della sua terra protetta dal parco nazionale Hat Chao Mai, Koh Kradan ha uno sviluppo molto limitato, a differenza di Koh Phuket o Koh Phi Phi a nord dell’isola.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Al tramonto, fate una passeggiata di 15 minuti dalla spiaggia principale attraverso una giungla per raggiungere le spiagge appartate della spiaggia di Tramonto; è ben conosciuta come uno dei posti migliori per godersi il tramonto della Thailandia.

 

  1. Spiaggia di Dat Tham, Con Dao, Vietnam

Con artisti del calibro di Da Nang, Na Trang e Mui Ne ora pieni di turisti, la spiaggia di Dat Tham, protetta dal parco nazionale di Con Dao, è uno dei pochi tratti di sabbia non sviluppati rimasti in Vietnam.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Arrivarci richiede un po’ di sforzo, i visitatori devono fare il check-in all’ufficio del parco prima di iniziare un’escursione di 6,5 km fino alla spiaggia. Quando raggiunta la spiaggia si incontrete una bella (forse è completamente isolata) baia a forma di mezzaluna.

 

  1. Le spiagge di Isla de Gigantes, Filippine

Isla de Gigantes è una catena di isole all’interno del più ampio arcipelago occidentale delle Visayas nelle Filippine.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Sistemazioni di base e servizi limitati tengono lontani molti turisti dalle sue isole minori, significa che le sue spiagge sono intatte e incontaminate.

 

  1. Spiaggia di Juara, isola di Tioman, Malesia

L’isola di Tioman e le sue spiagge fanno parte di una riserva naturale e, come tale, sono rigorosamente salvaguardate, insieme alla variegata fauna selvatica.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Qui si trovano diverse specie protette di mammiferi, uccelli e rettili, come la fregata e la tartaruga dalle conchiglie morbide.

L’isola vanta numerose coste sabbiose da godersi, ma la spiaggia di Juara è uno dei luoghi più appartati e rilassanti.

 

  1. Spiaggia della Bottiglia, Koh Phangan, Tailandia

Fate una gita al lato più tranquillo di Koh Phangan (sede delle famigerate feste della luna piena in Thailandia) e visitate la sua meno nota spiaggia di Bottiglia sul nord dell’isola.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Una “strada” ripida e sconnessa fino alla spiaggia rende l’accesso a piedi piuttosto limitato, molte persone scelgono di raggiungere la spiaggia in barca.

 

  1. Baia di Bacuit, El Nido, Filippine

Si tratta di una delle località balneari del complesso di resort di lusso di El Nido nelle Filippine.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

L’intera organizzazione si basa sulla sostenibilità e sul turismo eco-compatibile, comprese attività basate sulla natura, architettura verde e un piano speciale di trattamento delle acque reflue.

Regolari ripulite costiere, monitoraggio marino e protezione della fauna selvatica mantengono sane e pulite la baia di Bacuit e le spiagge limitrofe.

 

  1. Le spiagge dell’isola di Kepayang, Belitung

Kepayang è il sede di un eco-resort e santuario delle tartarughe, per questo motivo, l’ambientalismo è qualcosa che questa isola prende sul serio, che è una buona notizia per le sue spiagge.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Coloratissimi coralli duri e morbidi possono essere esplorati al largo delle sue coste, con progetti di protezione corallo in atto. Grossi massi di pietra e file di palme da cocco danno anche alle spiagge dell’isola di Kepayang un sacco di caratteristica speciale.

 

  1. Baia di Lalaji, Long Island, The Andamans

Anche se non tecnicamente nel sud-est asiatico, le isole Andamane dell’India sono troppo geograficamente vicine alla Thailandia e troppo belle per essere lasciate fuori, con la baia di Lalaji sulla piccola ma perfettamente formata Long Island che offre ai turisti una fetta di paradiso.

10 spiagge ecologiche nel Sud-est asiatico che che non sono ancora stati rovinati

Chi vuole visitarlo deve richiedere un permesso forestale e intraprendere un trekking di un’ora. Nonostante sia un lungo viaggio, i premi sono abbondanti da allora in poi.

Le calde acque della spiaggia sono così incontaminate che è possibile avvistare grandi mante e pesci tropicali che nuotano intorno ai numerosi alberi di mangrovie che si estendono lungo le coste.

 

La natura è sempre bella ma se non la proteggiamo, presto sarà rovinata da noi. Quindi cerchiamo di essere un viaggiatore intelligente che sa come godersi la scena, la natura e sa anche come prendersi cura di essa!

 

Tags
Show More

ThanhHien

Ciao ciaooo ^^ Sono Hien - Una "vagabonda". Per me, viaggiare non è solo andare in un posto nuovo per vedere le cose e scattare qualche foto. Viaggiare è conoscere le persone lì, la loro vita, la loro cucina e provare di vivere come loro in breve tempo. Piacere di conoscerti ^3^

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Close